Il Mandato di Studio in Parallelo (MSP)

Metodologia del concorso e criteri di selezione

La definizione degli indirizzi per il quadro pianificatorio, relativa al nuovo quartiere, è avvenuta attraverso un “Mandato di studio in parallelo” (MSP) che ha consentito di mettere a confronto diverse proposte e idee progettuali, sviluppate contemporaneamente, ma in modo indipendente le une dalle altre. Il MSP è stato gestito da un Comitato Direttivo, composto dai rappresentanti della Città di Bellinzona, del Cantone Ticino e delle FFS, che si è avvalso di una Direzione generale di progetto condotta dalla Città di Bellinzona.
Le valutazioni sono state affidate ad un Collegio di esperti formato da cinque professionisti indipendenti e da rappresentanti dei committenti.
Al concorso di prequalifica per il MSP, su bando pubblico internazionale, si sono iscritti dieci gruppi interdisciplinari. Tra questi la Delegazione d’Autorità, su proposta del Collegio di esperti, ne ha selezionati cinque. Dal processo sono così scaturiti progetti assai differenti tra loro. È stato quindi possibile paragonare proposte molto diverse sotto tutti i punti di vista: nell’analisi del contesto, nell’approccio progettuale, nel rapporto con i quartieri limitrofi e con il centro storico, nelle soluzioni urbanistiche e paesaggistiche e nelle strategie di sviluppo. In questo modo il Collegio di esperti ha potuto individuare la soluzione più in linea con gli obiettivi e completare la propria raccomandazione con indicazioni che riguardano il futuro processo di sviluppo. Tutte le decisioni del Collegio di esperti sono state prese all’unanimità.
Sulla base del progetto scelto e approfondito, spetterà alla Città di Bellinzona procedere all’allestimento della variante di Piano regolatore secondo le norme stabilite dalla Legge sullo sviluppo territoriale.

Team ammessi

Dal concorso di prequalifica sono stati ammessi alla fase di progettazione i seguenti cinque team:

  • ARGE KCAP&STUDIO VULKAN KCAP (TEAM A)
  • BELLINZONA CITTÀ IN MOVIMENTO (TEAM B)
  • OFFICE KERSTEN GEERS DAVID VAN SEVEREN + L’AUC + MOSBACH PAYSAGISTES (TEAM C)
  • SA_PARTNERS / TAMASSOCIATI / FRANCO GIORGETTA ARCHITETTO PAESAGGISTA (TEAM D)
  • TEAM SAM (TEAM E)

I team sono presentati in esposizione (vedi Tour virtuale dell'esposizione) in ordine alfabetico e la numerazione riportata è utile unicamente ai fini dell'esposizone quale riferimento in alcuni testi.

Svolgimento e fasi

Il “Mandato di studio in parallelo” si è svolto sull’arco di sei mesi con due colloqui intermedi che hanno permesso ad ogni gruppo interdisciplinare di affinare la propria proposta in base ai commenti e agli orientamenti indicati dal Collegio di esperti, con il supporto di consulenti specialistici.

Dal processo sono così scaturiti cinque progetti differenti tra loro.

Al termine delle presentazioni finali esposte da tutti i gruppi, il Collegio di esperti ha discusso e deliberato, in un rapporto conclusivo, le raccomandazioni da porre all’attenzione della Committenza in vista della pianificazione del Nuovo Quartiere Officine di Bellinzona.

Tour virtuale